header FaceBook Guarda il sito dei Patriarchi in Italiano Read Patriarchi's website in English
Calabria - Platano di Sant'Elia

Calabria - Platano di Curinga

 

Platano di Sant'Elia
Platano orientale (Platanus orientalis L.)
Comune: Curinga (CZ), a valle dell'Eremo di S.Elia vecchio
Circonferenza del tronco: circa 18 mt. - Altezza: 10-12 mt. (rilievo 2008)



Questo singolare platano dalle forme bizzarre, che ricordano una piovra posta su un piccolo poggio, vegeta nei pressi dell'eremo di S.Elia vecchio, di origine bizantina, e situato alla periferia alta del paese di Curinga (a circa 800 m.) ed è segnalato da un cartello in legno. Giunti all'eremo occorre lasciare l'auto e scendere a piedi lungo il sentiero in mezzo a una pineta, dopo poche centinaia di metri si vede il patriarca. La presenza del platano orientale nel Mezzogiorno d'Italia è ben nota e viene largamente riconosciuto il suo significato di elemento transadriatico, estrema penetrazione verso occidente di un tipico albero orientale, diffuso lungo le sponde fluviali, ma spesso risalente come a Creta e in Sicilia, nelle valli che sfociano verso il mare. Le misurazioni della circonferenza del tronco sono piuttosto approssimative, in quanto la forma irregolare ed allargata della base del fusto e la posizione su un pendio non consentono una univoca valutazione. Sempre a Curinga, vicino alla chiesetta della Madonna del Soccorso e ad una fontana, vegeta un altro patriarca, un pioppo nero di ben 10,7 metri di circonferenza che potrebbe essere il pioppo più grosso d'Italia.

Indietro alla cartina delle regioni Torna alla cartina dei patriarchi