header FaceBook Guarda il sito dei Patriarchi in Italiano Read Patriarchi's website in English

Consegna dell'Olivo del Crisma

Oggi, 7 dicembre 2011 alle ore 12,30, nella Città del Vaticano, presso il Governatorato (Sala dei Notai), è avvenuta la consegna, da parte dell'Associazione Patriarchi della Natura in Italia, dell'Arpa Calabria e di Ispra, di una piantina di olivo gemella di un'antichissima varietà calabrese che produce olive bianche come la neve e della quale sopravvivono pochissimi esemplari, quasi tutti situati vicino ad antichi monasteri bizantini. Questa varietà si chiama "Olivo del Crisma" e già nel nome è indicato l'uso che si faceva in passato dell'olio ricavato dai frutti di questa pianta: era un uso sacro, collegato alla liturgia e ai riti dell'antico Cristianesimo.
Alla cerimonia della consegna erano presenti i rappresentanti delle istituzioni promotrici del dono: per l' Associazione Patriarchi della Natura il Presidente Sergio Guidi e Domenico Plauto Battaglia, per l'Ispra Vanna Forconi e C. Maria D'Ovidio, per Arpa Calabria, che ha patrocinato l'iniziativa, la Presidente M. Teresa Fagà e il Commissario Sabrina Santagati e i loro colleghi; infine l'agronomo Orlando Sculli, referente dell'Associazione Patriarchi per la Calabria, che ha ritrovato questa antica varietà. Nella Sala dei Notai, ad accogliere il dono, erano presenti Sua Eccellenza il Segretario Generale Monsignor Giuseppe Sciacca e il Direttore dei Giardini Vaticani Dott. Luciano Cecchetti, che hanno valorizzato l'evento con squisito senso di accoglienza e ospitalità.


La sala dei Notai presso il Governatorato del Vaticano, dove è avvenuta la donazione e l'olivo del Crisma sul tavolo

Il gruppo dei partecipanti alla donazione davanti a San Pietro prima della consegna


icona_eventi Torna agli eventi dell'associazione...